maccaferri

NOTA! Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookie tecnici utilizzati dal sito, e leggere come disabilitarne l’uso: leggi l'informativa estesa

Approvo

Progetti di PPP

Nel quadro economico-finanziario attuale ARENARIA si propone alla Pubblica Amministrazione con il fine di individuare (e presentare) progettualità che permettano principalmente la valorizzazione delle aree litoranee in erosione o la valorizzazione di aree portuali o lagunari che stanno subendo forti penalizzazioni per la carenza di attività manutentive programmate.

L’intervento di protezione/riqualificazione proposto diventa così, da unico e puntuale lavoro regolato da bandi di gara tradizionali, a progetto di gestione pluriennale dell’area, attraverso l’utilizzo di strumenti di Partenariato Pubblico Privato, come la concessione pluriennale di servizi, al fine di riqualificare e quindi conservare e garantire lo sviluppo sostenibile della zona.

In particolare i progetti di protezione costiera pianificati in modo organico mediante ripascimenti con sabbie marine - che contemplino un fondamentale piano di monitoraggio e manutenzione nel tempo - sono gli unici che permettono di (ri)creare nuova spiaggia e quindi di prospettare un vero volano economico per la comunità, potendo contare anche sulla sostenibilità ambientale della proposta. Infatti la comunità scientifica internazionale e la moderna ingegneria costiera indicano il ripascimento strutturale e la manutenzione periodica dei litorali con sabbie sottomarine come gli strumenti eco-compatibili più adeguati di difesa funzionale della costa. Essi permettono la ricostruzione e la conservazione del profilo della spiaggia (emersa e sommersa) restituendole la sua originaria capacità di dissipazione dell’energia delle onde.

Esperienze estere dimostrano che, laddove siano rispettati i tempi di intervento, soluzioni di ripascimento costiero consentono:

  • la difesa strutturale della costa e la creazione di nuove spiagge;
  • la riqualificazione ambientale, paesaggistica ed urbanistica delle aree litoranee;
  • il rilancio del turismo balneare e di tutte le attività economiche ad esso connesse.